Guida di Saranda

Saranda, riviera albanese, albania

Nell’angolo più meridionale dell’Albania, nascosta tra le colline e bagnata dalle acque blu del Mar Ionio, si trova Saranda, una delle più belle città di mare del Paese.

Saranda è una bellissima città di circa 98.000 abitanti, situata in una splendida baia a ferro di cavallo nel sud dell’Albania, tra le montagne e il Mar Ionio. Fronteggiando la parte nord-orientale dell’isola di Corfù, Saranda è una delle destinazioni turistiche più attraenti in Albania e non solo per la sua posizione ma anche per i suoi valori storici e archeologici.




Nell’antichità, la città era conosciuta come Onchesmus, mentre durante la II Guerra Mondiale le fu dato il nome di Porto Edda, in onore della figlia di Benito Mussolini. L’attuale nome Saranda deriva da un monastero paleocristiano, oggi in rovina, dedicato a Agioi Saranda – I Quaranta santi. Fin dai tempi antichi questa città è servita come porto per i Paesi del Mediterraneo, ma non è stata così importante come città commerciale. Un’altra città era il fulcro della vita commerciale dell’epoca, Butrinto.

La città di Saranda è dominata dal castello medievale di Lekuresi, situato su una collina sul lato sud-est della città. Da questo castello si può godere un magnifico panorama della città sottostante, del Parco Nazionale di Butrinto, dell’isola di Corfù, e degli splendidi dintorni. Dopo la caduta del comunismo nel 1990, la città è stata ricostruita in uno stile moderno, con numerosi hotel moderni, bar, ristoranti e caffetterie che si affacciano sul lungomare.




Saranda è divenuta oggigiorno un’importante località turistica, che si affolla ogni estate da turisti stranieri e albanesi. Questa città e i suoi dintorni sono una splendida combinazione di innumerevoli baie, spiagge, colline con ulivi e agrumi e montagne che circondano il paesaggio. E’ la destinazione mediterranea per eccellenza grazie al suo clima mite, il suo mare caldo, la grande varietà di spiagge da sogno lungo tutta la costa e un bellissimo lungomare dove si concentra la vita della città.

Il suo successo non è soltanto la meravigliosa natura che la circonda ma anche il prezzo degli alloggi e dei ristoranti: è una delle poche città balneari del Mediterraneo dove è ancora possibile affittare una stanza d’albergo per non più di 25-40 euro a notte durante l’alta stagione.

La città è vivace con tantissimi bar e club affacciati sul mare, con ottimi ristoranti che abbondano di prodotti locali e frutti di mare appena pescati (Qui i migliori ristoranti a Saranda).



Le spiagge

Le spiagge della città sono acciottolate e con acqua cristallina, ottime per chi ha voglia di rilassarsi senza spostarsi troppo. Il lungomare è l’orgoglio di Saranda e da qui si possono godere dei splendidi tramonti. Inoltre se decidete di spostarvi un po’ dalla città e visitare la sua costa rocciosa potrete scoprire alcune dei villaggi costieri più belli di tutta la Riviera albanese come Ksamil, Dhermi, Lukova, Bunec, Kakome, Krorez, Borsh ... Le acque delle loro spiagge assumono un magnifico colore turchese che con la profondità tende a diventare un blu profondo, creando dei bellissimi contrasti.





Il Clima di Saranda

Saranda ha un ottimo clima, tipico mediterraneo, con una media di 290 giorni di sole all’anno. In estate raramente le temperature superano i 30 gradi durante il giorno, mentre la brezza del mare di notte è abbastanza rinfrescante. La città gode di inverni molto miti ed è riparata dai venti forti grazie alle circostanti montagne.

Quando è il momento migliore per visitarla?

Ecco alcuni fatti per aiutarti nella tua decisione:

  • I mesi più favorevoli in termini di clima sono aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre e novembre
  • In media, i mesi più caldi sono luglio e agosto
  • Gennaio e febbraio sono i mesi più freddi
  • I mesi più piovosi sono gennaio, novembre e dicembre
  • I mesi più favorevoli per il nuoto sono giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre


Come raggiungere Saranda

La provincia di Saranda è la più meridionale del paese, e si trova vicino al confine tra l’Albania e la Grecia, di fronte l’isola di Corfù, a soli 280 km da Tirana.

Per raggiungerla potete volare dall’Italia verso Tirana e successivamente guidare verso il sud, prendendo la strada costiera che offre una vista mozzafiato (offerte volo).

Potete raggiungere i porti di Durazzo e Valona e da lì spostarvi con la macchina oppure con i trasporti locali verso Saranda. Infine la città  può essere raggiunta anche dalla Grecia o dalla sua isola, Corfù tramite dei traghetti giornalieri. Potete noleggiare una macchina, una volta in aeroporto oppure in città, così avrete la possibilità di fermarvi ogni volta che volete fare delle fotografie.

 

Dove alloggiare

Vi consigliamo di alloggiare a Titania Hotel, un albergo con una vista incantevole situato in una posizione ottima, fronte spiaggia, a 2 minuti dal porto. Dopo una buona colazione su una terrazza strepitosa si può raggiungere in solo 7 minuti a piedi Apollon Beach.

hotel a Saranda, dove alloggiare