Religioni

Religioni in Albania

Ci sono quattro credenze religiose ufficiali in Albania. Questi appartengono a:

  • musulmani sunniti,
  • cristiani ortodossi,
  • cristiani cattolici
  • musulmani Bektashi

I seguaci dell’Islam si trovano in tutto il paese. I cattolici sono concentrati soprattutto nella parte settentrionale del paese, gli ortodossi nel sud e nel centro del paese, e la setta Bektashi del sufismo si trova in alcune regioni specifiche come Skrapar, Krujë, Elbasan, Mat, Mallakastër, Korçë, ecc.




La libertà di religione è un diritto garantito dalla Costituzione albanese. Oltre alle religioni ufficiali, ci sono anche seguaci di altri movimenti come quelli di baha’i, cristiani evangelici, testimoni di Geova, ecc. Inoltre ci sono anche atei e persone non praticanti.

L’Albania divenne unica in Europa nel 1967, quando tutte le attività religiose furono bandite chiudendo chiese, moschee, scuole religiose e tekke. Per circa 23 anni, l’Albania è stato l’unico paese ateo al mondo. Nel 1990, dopo un movimento democratico, è stata ripristinata la libertà di religione e sono state ricostruite chiese e moschee, così come molti altri edifici religiosi.

Luoghi di pellegrinaggio

L’Albania ha diversi luoghi di pellegrinaggio religioso. I più importanti sono quelli in onore di Sant’Antonio il 13 giugno alla Chiesa di Lac, il pellegrinaggio di Abas Ali il 19 agosto a Monte Tomorr, quello in onore di Santa Maria il 15 agosto in alcuni di le chiese di tutto il paese, il pellegrinaggio in onore di Sari Salltik a Kruja e altri.



Giorni festivi religiosi

I seguenti sono giorni festivi che non si verificano ogni anno nella stessa data:

Pasqua cattolica: marzo / aprile / marzo

Pasqua ortodossa: marzo / aprile / maggio

Il Grande Bajram: Fine di Ramadan

Il Piccolo Bajram: Data varia

La Cattedrale di Korca, uno dei simboli della città
La Cattedrale di Korca, uno dei simboli della città