I migliori percorsi per il trekking in Albania

0
1047
Alpi albanesi, trekking in Albania
Le Alpi albanesi, uno dei migliori percorsi per il trekking in Albania

L’Albania è forse una delle ultime grandi destinazioni da percorrere in trekking in Europa. L’aerea montuosa si estende sul 80% del territorio, dal nord al sud e le escursioni di trekking e hiking sono praticabili ovunque in Albania. Ogni regione è diversa ed ha da offrire le proprie attrazioni turistiche, particolari ed uniche per via dei fattori morfologici, dialettali, folcloristici e gastronomici.

L’Albania ha sorprese inaspettate a ogni turno, una straordinaria geografia e geologia, un paesaggio vario e stupefacente e persone cordiali e ospitali. Questa nazione offre autentiche esperienze turistiche, che si vivono in contatto con la comunità locale.



Alcuni dei migliori percorsi per il trekking

Le Alpi Albanesi (le Montagne maledette) – Visitate a piedi queste montagne remote e difficili in Albania, con le loro cime aspre e forti. Splendidi paesaggi, un ambiente incontaminato e villaggi senza tempo contribuiscono a rendere la passeggiata veramente meravigliosa. Non dimenticatevi che si tratta di una passeggiata difficile in montagne alte e remote, sulle quali dovrete essere autosufficienti, quindi venite preparati.

Le Alpi albanesi propongono numerose rotte agli escursionisti ma quelle principali e note per la loro particolare bellezza sono due:

* Il percorso tra la valle di Valbona e Thethi 

Questo tour è ideale per escursionisti esperti che sono desiderosi di esplorare a fondo il cuore delle Alpi albanesi attraversandoli a piedi da ovest a est. Se vi piace andare fuori dai sentieri battuti questo tour è per voi. L’itinerario comprende i Passi di Thethi e Valbona, il tutto dominato da alte montagne, ma diversi nello stile, nei paesaggi e nel grado di difficoltà. Entrambi includono un giro spettacolare in traghetto sul lago di Koman. Si tratta di un giro in barca di classe mondiale che non si deve perdere.

* I picchi dei Balcani che attraversa non solo le Alpi albanesi ma anche le montagne del Kosovo e Montenegro.

Il sentiero dei picchi dei Balcani è un percorso escursionistico di 192 km che attraversa la terra di confine tra l’Albania, il Kosovo e Montenegro. A nord la catena montuosa corre prima parallela alla costa adriatica, una volta raggiunta l’Albania si gira verso l’interno e termina bruscamente nella pianura del Kosovo. Il tratto albanese è conosciuto come Bjeshket e Namuna (Montagne Maledette, chiamate così per la loro natura e l’aspetto insormontabile). La vetta più alta è Jezerca, di 2694 metri. Durante la scalata si ha la possibilità di esplorare un angolo relativamente sconosciuta d’Europa, vagando attraverso i confini che solo alcuni decenni fa sarebbero state impraticabili. Si tratta di una passeggiata dura, in remote e alte montagne, su cui si dovrà essere autosufficiente e si deve venire preparati. Il sentiero dei picchi dei Balcani non è un singolo percorso, ma si può scegliere tra una miriade di differenti percorsi in base alle preferenze personali.

2 – I percorsi intorno a Curraj I Eperm – Albanian Challenge ha creato più di 100 km di sentieri intorno a questo villaggio remoto nel nord montuoso. Una vasta selezione, di sentieri che passano tra montagne e valli e che possono essere percorsi da poche ore fino a 3 giorni.




3 – Byron’s Journey – Esplorate la regione meridionale dell’Albania, seguendo le orme di Lord Byron, poeta romantico e eroe delle guerre greche per l’indipendenza. Cominciando vicino al confine con la Grecia, camminate su pendii boschivi, attraversate ampie valli, passando monasteri, moschee, castelli e affascinanti siti archeologici per raggiungere il palazzo di Ali PashaTepelena, il feroce visir, che ospitò Byron.

4 – Llogara – Il Parco Nazionale di Llogara è uno dei siti più belli in Albania con una superficie totale di 1020 ettari. La destinazione è il Picco di Qorre situato sulla catena montuosa di Çika che parte dalla penisola di Karaburun e, mentre corre verso sud, diventa sempre più alta. Il picco di punta – Çika raggiunge l’altitudine di 2.044 metri ed è poco più a sud del Passo di Llogara. Questa catena montuosa corre quasi per tutta la lunghezza della costa ionica fino alla città di Sarande.

5 – Il Passo di Cesare e l’idillica Baia di Grama – Nel 48 a.C. Cesare ha percorso queste montagne attraversando questo passo che successivamente ha preso il suo nome. Si cammina attraverso i boschi verso le “Buche di Zaho” (Gropat e Zahos) e le “Buche di Piri” (Gropat e Pirit) e poi sul crinale della montagna. Il percorso discendente seguendo la cresta della montagna, fino alla baia di Grama, una spiaggia incontaminata con il mare cristallino.

6 – Dal Mare Adriatico alle montagne di Kurvelesh e alla Valle di Zagoria – Avrete la possibilità di attraversare alcune delle più alte cime dei Monti Acrocerauni, come il picco di Cika (2045m) e Qorre (2018m) che colpiscono per la loro robustezza. Si viaggia attraverso la spettacolare Gola di Kelcyra verso la piccola città di Permet, che si trova su un promontorio roccioso in una delle zone più panoramiche del fiume Vjosa. I più avventurosi possono sperimentare emozionanti rafting sulle onde del fiume Vjosa ed esplorare lo spettacolare canyon di Lengarica. Si può proseguire verso l’altopiano di Leskovik e si rimane stupiti dalle vedute della cupola rocciosa di 2500m del monte Nemerçka che è coperta di neve da novembre fino a maggio.



Da sapere

  • Abbiamo elencato solo alcuni dei migliori percorsi ma il territorio albanese offre un infinità di tragitti duranti i quali si può esplorare la meravigliosa natura del luogo. A breve vi aggiorneremo con nuovi percorsi e escursioni.
  • Viaggiare in una regione montuosa può comportare alcuni pericoli, assicuratevi di partire sempre ben preparati e informati sulle condizioni locali. Non sempre ci sono servizi di soccorso professionale come lo trovate nelle Alpi dell’Europa Centrale. Se incontrate dei problemi, provate a parlare con i vostri contatti locali, la pensione o gli operatori turistici. Un elicottero è disponibile nelle emergenze ma condizioni meteorologiche cattive possono influenzare l’efficacia delle operazioni di salvataggio.
  • Se non siete degli escursionisti esperti, non sovrastimate la vostra capacità. Ciò è particolarmente vero per i percorsi che lasciano le valli e viaggiano in territorio alpino. Alcuni rischi possono essere ridotti scegliendo di viaggiare con una guida locale che conosca le condizioni meteorologiche locali e il terreno. L’assunzione di una guida non è obbligatoria ma altamente raccomandata, poiché i percorsi, anche se per lo più marcati, possono ancora confondere e molte persone del luogo parlano un inglese minimo. Le guide possono anche organizzare i cavalli, le sistemazioni e i trasporti. Ricordatevi che ognuno è responsabile della propria sicurezza.

Alpi albanesi, trekking in Albania
Le Alpi albanesi, uno dei migliori percorsi per il trekking in Albania

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.