Cosa vedere a Berat

0
719
Berat in Albania
Berat in Albania

Fondata oltre 2.500 anni fa, la città di Berat si sviluppa lungo il fiume Osum. Gorica, il quartiere cristiano, si trova sulla sua riva sinistra, Mangalem, il quartiere musulmano si trova sulla riva destra, mentre Kala, la fortezza, sulle alture, sovrasta la città.

Ma quali sono le principali attrazioni di Berat che non si devono perdere?

Cosa vedere a Berat

La cittadella di Berat

Arroccata sui fianchi della montagna, la Cittadella salta subito all’occhio. Le sue case bianche, le sue spesse mura e il castello che sovrasta la città, trasporta il viaggiatore in un’altra epoca.

Ancora abitata, la fortezza è stata distrutta e ricostruita diverse volte dal II secolo a.C, ma ci sono ancora molti edifici medievali che possono essere visitati: chiese, moschee, mura, serbatoi d’acqua sotterranei,…

Per raggiungere il castello bisognerà fare una salita impegnativa tra strette stradine acciottolate. Una volta in cima, si possono vedere le magnifiche rovine di questo castello, così come l’intera città ai piedi della montagna. All’interno, si possono trovare diversi edifici tra cui una chiesa del 13° secolo.

L’ingresso al castello costa 100 Leke.

Le chiese e le moschee

L’insieme delle chiese bizantine nel castello di Berat è qualcosa di straordinario. Ai piedi del castello si trova la chiesa bizantina di Shen Mehilli (San Michele), mentre la Chiesa del 13° secolo di Shen Maria e Vllahernës (Santa Maria), la chiesa di Shen Triadha (la Santissima Trinità) e la monumentale cattedrale post-bizantina di Shen Meria (Santa Maria) si trovano all’interno del castello.

La Cattedrale di Shen Meria ospita un museo di più di 100 opere di famosi iconografi del 16° secolo tra i quali Onufri e suo figlio Nikolla. Non dimenticare di visitare l’antica basilica di San Spiridione! Questo edificio religioso, insieme al vecchio ponte, costituiscono le attrazioni più importanti della città.




Nel 1417, gli Ottomani occuparono Berat e questa conquista lascio il segno con la costruzione di bellissimi monumenti dedicati alla fede islamica, come Xhamia e Kuqe (Moschea Rossa) all’interno del castello, Xhamia e Plumbit (Moschea del piombo, 1555), Xhamia Mbret (Moschea Reale, 1481), e Xhamia e Beqarëve (Moschea dei celibi, 1872).

Musei

In città, si può esplorare il Museo etnografico situato all’interno di una casa tradizionale ottomana del 18° secolo. Rivivi il passato dell’area attraverso le formidabili raccolte di oggetti domestici, strumenti e abbigliamento albanese. Goditi una splendida vista di Berat quando sei in soffitta e passeggia nel giardino del museo.

Fai un salto nel Museo dell’iconografia di Onufri. Questo spazio presenta le opere del famoso artista di cui porta il nome.

Altro sito da visitare è la Galleria delle Arti “Edward Lear”, un noto pittore inglese che dipinse tanto sia i paesaggi di Berat che dell’Albania.




Nei dintorni di Berat

Monastero di Ardenica

Le fondamenta di questo monastero sono state costruite nel 1282 per iniziativa dell’imperatore bizantino Andronico II Paleologo di Bisanzio. Gli affreschi risalenti al 1744 e le opere murali dei famosi pittori Kostandin e Athanas Zografi da Kor si trovano intatte all’interno della chiesa.

Apollonia

E’ un importante sito archeologico. Il famoso oratore romano Cicerone, stupito dalla bellezza di Apollonia la chiamò nelle sue Filippiche, magna urbs et gravis – una grande e importante città. Fondata nel 6° secolo a.C, da coloni greci provenienti da Corinto e Corcyra, l’antica città si trova a 11 chilometri a ovest della città moderna di Fier.

Bylis

Bylis è stata la più grande città nel sud di Illiria, ma nonostante questo fatto, è stata menzionata relativamente tardi da storici e geografi antichi. Le sue pareti hanno una lunghezza di 2250 metri su una superficie di 30 ettari. Nel 49-48 a.C. la città si arrese alle forze di Cesare e servi successivamente come base per il suo grande esercito.

Dimalion

A circa 30 km ad ovest di Berat sono stati trovati tracce della città antica di Dimalion di 18 ettari (a 444 metri sopra il livello del mare) tra cui case, strade e piazze. Nel 1° secolo d.C. la città perse la sua importanza ed è diventata solo una base militare romana.

La natura di Berat

La vicina montagna di Tomorri offre bellissimi sentieri per il trekking e alla sua cima puoi visitare un Tekke, luogo di culto per i credenti Bektashi. Non perderti la Cascata di Bogova tra Berat e Corovoda.

Berat in Albania
Berat in Albania
5 (100%) 1 vote

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.