Publisher Website!

Cosa vedere a Berat

Ecco una lista di cosa vedere a Berat con le principali attrazioni

L’insieme delle chiese bizantine nel castello di Berat è qualcosa di straordinario. Ai piedi del castello si trova la chiesa bizantina di Shen Mehilli (San Michele), mentre la Chiesa del 13° secolo di Shen Maria e Vllahernës (Santa Maria), la chiesa di Shen Triadha (la Santissima Trinità) e la monumentale cattedrale post-bizantina di Shen Meria (Santa Maria) si trovano all’interno del castello. La Cattedrale di Shen Meria ospita un museo di opere di famosi iconografi del 16° secolo: Onufri e suo figlio Nikolla. Ci sono più di 100 icone in mostra e comprendono anche opere di altri artisti.




Nel 1417, gli Ottomani occuparono Berat e questa conquista lascio il segno con la costruzione di monumenti dedicati alla fede islamica, come Xhamia e Kuqe (La Moschea Rossa) all’interno del castello, Xhamia e Plumbit (La Moschea del piombo, 1555), Xhamia Mbret (la Moschea Reale, 1481), e il Xhamia e Beqarëve (La Moschea dei celibi, 1872).

Altri siti da visitare sono il Museo Etnografico, situato all’interno di un edificio del 18° secolo e la Galleria delle Arti “Edward Lear”, un noto pittore inglese che dipinse tanto sia Berat che l’Albania. Inoltre, Berat è conosciuta per i suoi piatti tradizionali. Vale la pena di gustare le specialità come “Pula me përshesh” e “Corba e Tomori” nei ristoranti locali.




Dintorni di Berat

-Il Monastero di Ardenica – le fondamenta di questo monastero sono state costruite nel 1282 per iniziativa dell’imperatore bizantino Andronico II Paleologo di Bisanzio. Gli affreschi risalenti al 1744 e le opere murali dei famosi pittori Kostandin e Athanas Zografi da Kor si trovano intatte all’interno della chiesa.
Apollonia – importante sito archeologico. Il famoso oratore romano Cicerone, stupito dalla bellezza di Apollonia chiamò nel suo Filippiche, magna urbs et gravis – una grande e importante città. Fondata nel 6° secolo a.C, da coloni greci provenienti da Corinto e Corcyra, l’antica città si trova a 11 chilometri a ovest della città moderna di Fier.

Bylis – o Byllis è stata la più grande città nel sud di Illiria, ma nonostante questo fatto, è stata menzionata relativamente tardi da storici e geografi antichi. Le sue pareti hanno una lunghezza di 2250 metri su una superficie di 30 ettari. Nel 49-48 a.C. la città si arrende alle forze di Cesare e serve successivamente come base per il suo grande esercito.
Dimalion – a circa 30 km ad ovest di Berat e  della fortezza di Krotina, sono stati trovati tracce della città antica di Dimalion di 18 ettari (a 444 metri sopra il livello del mare) tra cui case, strade e piazze. Nel 1° secolo d.C. la città perse la sua importanza ed è diventato solo una base militare romana.

Berat in Albania
Berat in Albania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *