La città di Berat e le sue mille finestre

Sebbene Berat sia una delle più antiche città dell’Albania, ha una bellezza straordinaria. Chiamata anche la città delle mille finestre, in riferimento alle sue tipiche facciate di case ottomane, Berat offre un’atmosfera d’altri tempi. Dal 2008 la cittadina è iscritta nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO come “raro esempio di città ottomana ben conservata”. Il suo fascino tipico, con le sue case bianche e le strade tortuose che portano verso il castello, non vi lascerà indifferenti.

Berat si trova a 122 km da Tirana, ai lati del fiume Osum e sullo sfondo la montagna di Tomorr, si innalza per 2.416 metri. Un castello di 2500 anni di età si affaccia sulla città con numerosi quartieri storici e in pietra sotto di esso.

La bellezza del paesaggio viene arricchita anche dal fiume Osumi che attraversa la città di Berat e la separa in due, creando una suggestiva gola. I due quartieri costruiti sulle due sponde del fiume Osumi sono collegati da un ponte pedonale a sette arcate che risale al 1780 e più in la da un ponte moderno.

La vita della città è iniziata nel VI – V secolo a.C. come insediamento illirico. Più tardi, nel III secolo a.C, fu trasformato in una città castello nota come Antipatrea. Il castello fu ampliato verso est, in particolare durante il dominio feudale della famiglia feudale Muzakaj. All’interno del castello sono state costruite chiese con affreschi e preziose icone, e anche una scuola di calligrafia. Oggi il castello è reso unico dal fatto che la gente continua a vivere ancora dentro di esso.




I quartieri di Berat

I tre principali quartieri della città vecchia sono Mangalemi, Gorica e Kala (dove si trova il castello stesso).

La cittadella (Kala), protetta dai bastioni, sembra un piccolo villaggio a sé stante con i suoi stretti vicoli lastricati. Intorno al villaggio, all’interno dei bastioni, è possibile scoprire numerose rovine medievali. La cittadella ha subito vari restauri che hanno portato alla luce splendidi edifici. Lì potrai vedere le sue chiese bizantine e moschee ottomane e il Museo etnografico di Berat. Sali sul minareto della Moschea Rossa per goderti una vista senza ostacoli della città.

In Mangalemi, sotto il castello, si possono vedere le affascinanti case bianche tradizionali del periodo ottomano, con le finestre che sembrano stare in piedi l’una sopra l’altra. In generale, una casa tradizionale ha due piani, dove il secondo è quello più importante ed ha molte finestre con gli infissi in legno. Con le caratteristiche case costruite lungo la ripida collina, la vista di Mangalemi è la ragione per la quale Berat è chiamata “Città dalle mille finestre”.


300x250 Generico

Dall’altra parte del fiume Osumi, di fronte a Magalemi, si trova il quartiere di Gorica. Il ponte arcuato, costruito per collegare i due quartieri nel 1780, è un bel monumento di architettura.

Situato nel centro dell’Albania, la città è testimone della convivenza di diverse comunità religiose e culturali nel corso dei secoli. Le numerose chiese bizantine e diverse moschee costruite sotto epoca ottomana ne sono la prova vivente.

Berat oggi è divenuta una delle principali destinazioni turistiche dell’Albania, ma comunque è riuscita a conservare il suo fascino easy-going e un’atmosfera accogliente. Assolutamente da non perdere!

Cosa fare a Berat

Oltre a passeggiare tra i suoi quartieri storici a Berat potrai fare meravigliosi escursioni. La presenza del Monte Tomor, che sale ad un’altitudine di 2416 m, assicura numerosi sentieri per il trekking. In cima a questa montagna potrai esplorare il santuario Bektashi, un importante luogo di pellegrinaggio. Se ami la natura, rimarrai sicuramente affascinato dalle cascate Bogova. Queste cascate offrono un paesaggio degno di una cartolina! Da non perdere le attività organizzate sul fiume Osumi per chiudere la giornata in bellezza.




Come arrivare a Berat

Berat si trova a 122 km da Tirana, a 209 km da Saranda, a 90 km da Durazzo e a 81 da Valona. Il modo migliore per raggiungere Berat è viaggiando con la tua auto oppure con una macchina a noleggio seguendo le indicazioni stradali.

Se invece preferisci spostarti con un autobus o un minibus, sappi che ne partono quotidianamente da Tirana, Durazzo, Saranda, Argirocastro e Valona.

 

Berat patrimonio dell'UNESCO
Berat patrimonio dell’UNESCO