Città

Le principali città dell’Albania

Tirana

tirana

Tirana è la capitale dell’Albania, situata a 30 km dalla costa, ed è anche l’epicentro economico e politico del paese. Molte istituzioni importanti come il governo o il Parlamento hanno la loro sede qui. Ma Tirana è molto più di questo. Quando fu nominata capitale dell’Albania nel 1920, non era molto importante, ma da allora è diventato un vero centro culturale e moderno, con una architettura varia e affascinante. Da non perdere la Piazza Skanderbeg e la sua statua equestre, i musei, il Palazzo della Cultura, la Moschea Et’Hem Bey … La città è il principale punto di sosta per i turisti. Le persone sono eccezionalmente amichevoli e la capitale è estremamente conveniente, con cibo e bevande eccellenti. Se ami la vitta notturna, Tirana è il posto giusto per te.




Berat

berat

Berat è una delle città più antiche dell’ Albania ed è patrimonio mondiale dell’UNESCO. Questa città museo è un punto saliente della visita in Albania. La sua caratteristica più sorprendente è la collezione di case bianche ottomane che si arrampicano su per la collina fino al suo castello, guadagnandosi il titolo di “città dalle mille finestre”. Il castello, ben conservato, ospita al suo interno quattordici chiese e residenti che vivono ancora all’interno delle sue mura di protezione. Da non perdere il suo più famoso quartiere, Mangalem.

Argirocastro

Argirocastro, castello, Albania

Argirocastro (in albanese Gjirokastra), città patrimonio del UNESCO situata nel sud dell’Albania, è nota per la sua architettura unica del periodo ottomano. Questa è la “Città di pietra”, che comprende centinaia di case in stile ottomano con caratteristici tetti in pietra, balconi in legno, e affascinanti strade acciottolate che si snodano verso la caratteristica più dominante della città; il suo castello. Quando visitate Gjirokastra fermatevi anche alla Casa di  Zekate, una casa a torre costruita nei primi anni del XIX secolo e considerata il miglior esempio di architettura ottomana nella città.



Korca

korca, albania

Korca (alb. Korçë o Korça) è la città più grande della parte sud-orientale dell’Albania. Si trova ai piedi del monte Morava su un altopiano a 800 m sul livello del mare, vicino al confine con la Grecia. Korca è stata per secoli un importante centro commerciale e artigianale nonché un importante centro religioso per cristiani ortodossi e musulmani. Korca ha ereditato dal suo passato delle particolari strade acciottolate e incantevoli ville con bellissimi giardini. Visitate le sue chiese per avere un’idea della variegata architettura della città e dirigetevi verso i suoi numerosi musei, per un assaggio della cultura albanese. Korca è piena di vita durante l’estate. Al viale Republika puoi trovare molti bar alla moda affollati di giovani. Il vecchio bazar restaurato è un vecchio mercato che ti accoglie con diversi ristoranti tradizionali e moderni, negozi, panetterie e caffè. Vicino, non perdetevi il villaggio di Voskopoja e Dardha. Da non perdere la Fabbrica di birra di Korca che, ogni anno ad agosto, sponsorizza la Festa della birra.

Durazzo

durazzo, albania

Durazzo (alb. Durrës) è il principale porto dell’Albania e la seconda città più grande del paese. Il principale centro di interesse è l’anfiteatro, il più grande dei Balcani con 15.000 posti a sedere, che risale al 2 ° secolo d.C. e ospita una cripta dei primi cristiani con un rarissimo muro con mosaici. Tra il 1 ° e il 3 ° secolo, Durazzo fu un importante porto e centro commerciale sulla rotta commerciale di Via Egnatia tra Roma e Bisanzio (Istanbul). Oggi la località è famosa per la sua lunga costa, perfetta per la balneazione, le spiagge sabbiose e le calde acque del mare.

Kruja

Castello di Kruja, una delle principali cose da vedere

Kruja (Alb. Krujë) è una città medievale situata a 32 km a nord ovest di Tirana e a 20 minuti in auto dall’aeroporto internazionale di Rinas. È costruito a 560 metri sul livello del mare, sulle pendici del monte Sari-Salltiku. Kruja è la città di Skanderbeg. Sì, l’eroe nazionale dell’Albania è nato qui e, sebbene fosse più di 500 anni fa, c’è ancora un grande orgoglio nel fatto che lui e le sue forze hanno difeso Kruja dagli Ottomani fino alla sua morte. Un antico castello si protende su un lato della montagna e l’imponente Museo Skanderbeg si erge dentro il castello stesso. Kruja ospita anche un antico bazar con negozi che vendono numerosi beni artigianali, tra cui tappeti per la produzione dei quali la città è nota.




Saranda

Saranda, Albania Vacanze Mare

Saranda è la città più settentrionale dell’Albania. Situata di fronte all’isola di Corfù, è uno dei siti più turistici dell’Albania e un luogo privilegiato per i “viaggi di nozze”. Saranda e i suoi dintorni sono una splendida combinazione di innumerevoli baie, spiagge, costa rocciosa, colline con ulivi e agrumi e montagne che circondano il paesaggio. Vicino a Saranda ci sono le rovine dell’antica città di Butrinto e la sorgente del “Occhio azzurro“.

Scutari

Scutari (alb. Shkodër o Shkodra), la più grande città del nord dell’Albania, è anche una delle più antiche dell’Albania ed è anche un importante centro culturale ed economico. Shkodra è stata abitata ininterrottamente dalla sua fondazione nel IV secolo a.C. Durante la sua lunga storia, la città ha avuto un ruolo importante nella cultura e nella storia albanese. Oggi la città e l’area circostante sono benedette da numerosi oggetti naturali e culturali. Scutari conserva il suo aspetto caratteristico con strade strette con alti muri in pietra su entrambi i lati e alte porte. E’ anche il centro del cattolicesimo albanese e un eccellente esempio di tolleranza tra le religioni, con la città che comprende tutte le principali fedi trovate in Albania. Alcune attrazioni da vedere sono il Castello di Rozafa, la grande cattedrale, il teatro Migjeni e la moschea Ebu Beker.




Valona

valona, albania

Valona (Vlora) è una bella città costiera. Situata nel sud-ovest dell’Albania, dove si incontrano i due mari, l’Adriatico e lo Ionio, Valona gode di una bellissima posizione perché è la porta della Riviera Albanese, la meta più ricercata dai turisti. La città con i suoi ampi viali decorati da enormi palme ha una vera atmosfera mediterranea. Vlora è il secondo porto albanese, con collegamenti regolari in traghetto con i porti italiani di Bari e Brindisi. La città non è solo uno dei porti principali, ma ha anche una grande importanza storica perché è qui che nel 1912 fu convocata l’Assemblea per annunciare l’indipendenza dell’Albania e per istituire il primo governo nazionale guidato da Ismail Qemali. Possiamo saperne di più sullo sfondo di questo evento visitando il Museo dell’Indipendenza. Su una collina che domina Vlora si può ammirare il luogo di culto di “Kuzum Baba”. Da qui puoi godere una splendida vista sulla spiaggia e su tutta la città.




Fier

Bouleterion, edificio datato nel II secolo dC. Rovine di Apollonia. Fier

Fier è una città di mare vivace, situata a solo circa 8 km di distanza dalle rovine dell’antica città illirica di Apollonia.

Elbasan

Elbasan è una grande città industriale piena di vita. Da vedere l’affascinante mercato, dove si può gustare per colazione la buonissima “bugace”. La città viene attraversata dalla famosa via Egnatia, una vecchia strada romana che arrivava fino ad Istanbul.

Argirocastro, castello, Albania
Argirocastro – By KreshnikToro (Own work) [CC BY-SA 4.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)], via Wikimedia Commons
Valutazione dell\\\'articolo